Cannaricoli

Ieri sera rientrando a casa per le strade si sentiva il tipico odore che pervade le strade in questo periodo…l’odore del fritto.

A Natale non c’è una sola famiglia che non si cimenta nella preparazione dei dolcetti tipici: cannaricoli o turdilli, scalilli, vissinelli oltre alla giugiulena o torrone di semi di sesamo.

Mia madre ha sempre tenuto moltissimo alle tradizioni e le ha tramandate anche a noi figlie…

La ricetta di oggi è stata preparata da lei…

La mia mamma per me non è una “mamma”, ma la mia amica, la mia migliore confidente, complice…insomma lei è unica!

1 mestolo di olio evo
1 mestolo di moscato
mezzo mestolo di zucchero
2 cucchiai di anice
2 cucchiai di spremuta d’arancia
1/2 bustina di lievito per dolci
4 tuorli
farina q.b. (circa 600/700 gr)

Miele per la confettura

Scaldare a bagnomaria l’olio, il moscato, l’anice il succo d’arancia e lasciar raffreddare. Intanto sbattere leggermente i tuorli con lo zucchero e aggiungere il composto liquido. Amalgamare per bene.

uova e zuchero
Prendere circa 700 gr. di farina,(non c’è una dose precisa in quanto dovete vedere voi stesse quanta farina il composto riceve per ottenere un impasto morbido) formare la fontana e aggiungere man mano il composto di uova.
Prendere piccoli pezzi di impasto, stendere ricavare tanti grossi gnocchi e cavare sopra un cestino di vimini.
Friggere in abbondante olio bollente
turdilli fritti
Scaldare il miele e passare pochi per volta i cannaricoli…

 

43 comments

  1. Simo ha detto:

    L’aspetto è delizioso…chissà che bontà!

  2. manu e silvia ha detto:

    Mamma che bontà, dagli ingredienti deve risultare un gusto particolare e poi passati nel miele…irresistibili!
    bacioni

  3. Lydia ha detto:

    Non conoscevo proprio questo dolce, sbaglio o assomiglia vagamente agli struffoli?

  4. dida ha detto:

    Fatti un pò diversamente, ma giusto un pochino da noi sono gli struffoli … bella versione anche questa!
    complimenti alla mammina
    dida

  5. imma ha detto:

    sono bellissimi e buonisimi….sai nn li conoscevo ma devo subito provvedere:-)baci imma

  6. CoCò ha detto:

    Questa è la versione moderna di quelli di cui ho parlato io su Un buon bicchiere, sono ottime entrambe le versioni

  7. Laura ha detto:

    Mai assaggiati i cannaricoli ma ho assaggiato gli struffoli.
    La tua ricetta mi piace molto, grazie

  8. Claudia ha detto:

    Ciao Francy, che belle cose ha detto della tua mamma…..
    Questa ricettina fa tanto tanto gola.. soprattutto a quest’ora … :-)))))))))) un salutoneeee

  9. Annamaria ha detto:

    anche a me piacciono questi con il lievito…quelli antici senza lievito non mi piacciono:-) un bacio
    Annamaria

  10. MICHELA ha detto:

    Non li conoscevo questi dolci!!
    Che belli!
    Adesso me li segno.
    ciao

  11. GianMaria Le Mura ha detto:

    BELLISSIMI QUESTI. COMPLIMENTI PER LA TUA PASSIONE SEMPRE VIVA

  12. mary ha detto:

    non conosco questo dolcetto ma da l’aspetto sembra buonissimo.

  13. OGGI, 12/12/2008 IL BLOG UNITALIANO.myblog.it HA RICEVUTO LA COCCARDA…….
    FAI UNA SALTINO DA ME 😉

  14. caty ha detto:

    complimenti per i “cannaricoli”.ieri li ho fatti pure io ed erano buonissimi.complimenti per il tuo blog ti ho scoperta per caso e tt i gg ti vengo a visitare. Ho scoperto che siamo paesane, e x qst che ti voglio pure bene ciaooooooooo!!!!

  15. caty ha detto:

    Ciaooooooo!! Anche io sn una tua paesana, da qnd ti ho scoperto visito ogni gg il tuo blog, e ti faccio i mie complimenti,anche io ho ftt ieri i tuoi cannaricoli erano buonissimi…….. domani farò la Giurgiulina tanti saluti e forza Cosenzaaaaa!!!

  16. cate ha detto:

    ciaoo

  17. Barbara ha detto:

    Ancora un dolce che non conoscevo, che ho conosciuto grazie a te… e che ora mi tocca provare.. subito subito! Grazie anche alla tua mamma e buon fine settimana!!

  18. Eleonora ha detto:

    Sembrano deliziosi, non li ho mai provati e non li conoscevo, grazie

  19. micaela ha detto:

    che buoni, non conoscevo questa ricetta!

  20. michele ha detto:

    ciao,passa da me grazie miki

  21. Elga ha detto:

    Mamma mia!! Prendo il treno stasera e vengo a trovarvi!!

  22. Francesca ha detto:

    Elga: ti aspettooooooooooooooooooooo

  23. ramona ha detto:

    Ho davvero una cugina dalle mille risorse il mio commento? Mi spiace ma sono senza parole…potessi almeno aprire la bocca per provarli!!!!!!! Se a Natale capita qualche giorno insieme me li fai ok? Naturalmente solo per me…ricordo ancora quando li faceva nonna nn so il perché ma si respirava la vera aria natalizia….. Baci cugi’…

  24. Francesca ha detto:

    Ramo: propio poco fa ho chiesto di te alla tua mamma…hai ragione che brava era la nostra nonnina!

  25. Aiuolik ha detto:

    E questi? Mi mancavano non li conoscevo proprio! W la mamma!!!

  26. Nives ha detto:

    Francesca, questi semplici dolcetti sono da gustare ad occhi chiusi ritornando col pensiero all’infanzia. Complimenti a te ed alla tua mamma “speciale”!

  27. Francesca ha detto:

    * Aiuolik: davvero non conoscevi i cannaricoli?Hai visto anche l’altra versione?

    * Nives: grazieeeeeeeeeee

  28. caravaggio ha detto:

    sia salsa di sapa,sia io ,abbiamo tirato fuori tutti i segreti x torciglione ,la ricetta di salsadi sapa è perfetta, se vuoi stupire ulterilmente la tua amica umbra se ti và passa dal mio blog ho appena postato altra chicca umbra ed aspetto il parere di salsadi sapa buonagiornata

  29. lenny ha detto:

    Sono mitici e quanti ricordi ….
    Baci

  30. caravaggio ha detto:

    non ci crederai ma non ho localizzato dove abiti,mi dici che non trovi i cardi mi sembra strano più o meno sono in tutta italia ,certo al sud non è tradizione hai provato al mercato rionale? ciao

  31. Francesca ha detto:

    Marcella io abito in provincia di Cosenza…conosci Sibari?

  32. Beatrice ha detto:

    Non c’è niente da fare..la mamma è sempre la mamma (anche con la mia c’è lo stesso identico rapporto!!) e questa ricetta che ti ha tramandato è davvero sublime!!

    Buon Natale 🙂

    Beatrice

  33. dario ha detto:

    che buoni!!!!!!
    comlimentoni alla tua mamma!!!!!
    ciao e buona settimana!!!!!!!

  34. mariluna ha detto:

    eheheh!!! li conosco bene questi io!!! immagino mia mamma che li prepara 🙂

  35. Anna Mariaa ha detto:

    mai visto un blog simile.Ti ho messo fra i miei preferiti

  36. giovanna ha detto:

    Ciao francesca mi chiamo giovanna sono di Rende, anche io amo fare i dolci per passione ereditati dalla mia nonnina che non c’e’ più e continuati da mia mamma e adesso da me insiema a mia sorella, la tua ricetta da noi viene chiamata Turdilli e’ quasi uguale cambia di pochi ingradienti, noi in più alla fine dopo aver messo il miele di fichi misto a quello d’api aggiungiamo i coloratissimi confettini colorati, devo dire che inizia gia’ da li la goduria. baci gio’

  37. Francesca ha detto:

    Giovanna: benvenutissima sul mio blog….siamo vicine, vicine!!!Se guardi c’è anche la ricetta dei turdilli con il mosto cotto…ti aspetto ancora!

  38. Ramona ha detto:

    Ciao cugi innanzitutto auguri…………volevo chiederti qual era la ricetta dei turdilli quelli che faceva nonna volevo provare a farli visto che quest anno nessuno si É degnato di farli….aspetto risposta…..

  39. Francesca ha detto:

    Ciao Ramo, auguri anche a tutti voi. la ricetta è questa, solo che al posto del vino tu devi mettere l’acqua….
    http://dolcienonsolo.myblog.it/archive/2007/12/04/turdilli-o-cannaricoli.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.