Zucchine a crudo sott’olio

Le zucchine a crudo sott’olio sono una conserva da preparare nel periodo estivo e che si mantengono in dispensa per tutto il periodo invernale. Le zucchine sott’olio sono ideali per essere servite come contorno a secondi di carne o pesce ed ottime sia su bruschette che dentro ai panini.

Si possono profumare con delle foglioline di menta, peperoncino ed aglio o anche con del pepe in grani.

Provatele e fatemi sapere.

Zucchine a crudo sott'olio

1,5 kg di zucchine
sale q.b.
due bicchieri di aceto
menta fresca
peperoncini o pepe in grani o entrambi
3 spicchi di aglio
olio q.b.
» Read more

Zucchine alla scapece

Le zucchine alla scapece sono un contorno gustoso e molto semplice da preparare. Le zucchine vengono affettate, fritte e poi condite con un’emulsione di olio, aceto, prezzemolo, menta ed aglio.

Le zucchine alla scapece sono ottime da servire come antipasto insieme a pane tostato oppure come contorno per accompagnare piatti di pesce o carne grigliata.

Per un ottimo risultato una volta affettate le zucchine distribuitele su un vassoio e lasciatele asciugare per circa trenta minuti. Questa operazione servirà per far assorbire in cottura meno olio, ma se non avete tempo potete procedere alla frittura anche subito.

zucchine alla scapece

3 zucchine
abbondante olio di olive per friggere
Mezzo bicchiere di aceto di mele o di uva
4 cucchiai di olio
Foglie di menta fresca
2 spicchi di aglio

» Read more

Spaghetti alla Nerano

Gli spaghetti alla Nerano sono un primo tipico campano che conquista tutti per la sua semplicità.

Il piatto è reso particolare dalla mantecatura con il provolone del Monaco, un formaggio a pasta filata più o meno piccante in base alla stagionatura. La bontà di questo piatto risiede proprio nella sua particolare cremosità e dal particolare sapore del provolone. Io purtroppo non sono riuscita a trovarlo ed ho optato per un misto di pecorino e parmigiano.

GUARDA LA RICETTA SU YOUTUBE

Spaghetti alla Nerano

Ingredienti per due persone

2 zucchine
olio d’oliva per friggere + altri 4 cucchiai
1 spicchio di aglio
basilico fresco
200 g di spaghetti
provolone del monaco
oppure sostituire con parmigiano
e pecorino

» Read more

Pizza con lievito madre e pomodorini

Pizza con lievito madre, condita con pomodorini ed erbe aromatiche mediterranee

La chiamerò ESTATE! Ecco il mio primo pensiero dopo aver elaborato questa pizza impastata con il lievito madre e condita con alcune erbe aromatiche che da sempre accompagnano piacevolmente le mie estati, risvegliando il desiderio di freschezza e leggerezza che le caratterizzano.

Negli ultimi mesi mi sto dedicando con passione alla delicata gestione del lievito madre, una grande soddisfazione per chi come me ama i lievitati e tutto il mondo della cucina.

Ad ogni rinfresco il lievito madre cresce e nel mentre sprigiona il suo inconfondibile aroma che richiama i sapori della nostra infanzia, rallegrata dai lievitati preparati in casa dalle nonne. Il lievito si raddoppia, si triplica e con esso crescono l’emozione sull’onda dei ricordi e l’acquolina in bocca al solo pensiero di ciò che potrà diventare.

Quello in esubero lo si regala o lo si congela.

Siamo a fine Maggio e da oltre di una settimana il clima ci ha regalato un assaggio d’estate con abbondanza di basilico fresco e di tante erbe aromatiche tipiche delle nostre coste mediterranee. Per utilizzarle in modo gustoso ho rinfrescato un pezzetto di lievito madre con farina di tipo 1, avendo pensato subito ad una pizza. Ho utilizzato anche pomodorini freschi, di cui sono ghiotto tutto l’anno; non ho utilizzato dosi precise per i pomodorini, che ognuno potrà stabilire a piacere. Mentre preparavo questa mia cena quasi estiva mi sono divertito a fare alcune foto (non molte!) per immortalare il gustoso anticipo di questa estate.

Buon appetito da Vincenzo Civale

Pizza con lievito madre e pomodorini

Ingredienti per l’impasto:

(per una teglia grande rettangolare)

250 gr. di Farina tipo 1
250 gr. di Farina Nuvola per pizza Caputo
125 gr. di Lievito madre rifrescato con Farina di Tipo 1
325 gr. di acqua a temperatura ambiente
8 gr. circa di sale

Ingredienti per il condimento:

250 gr. di Mozzarella fiordilatte
pomodorini ciliegino (a piacere)
timo fresco
maggiorana fresca
origano essiccato
basilico fresco
mezzo cucchiaino di peperoncino in polvere
1 spicchio d’aglio
Olio extra vergine d’oliva q.b.
Sale (mezzo cucchiaino)

» Read more

Pasta Brioche con lievito madre e miele

Pasta Brioche con lievito madre e miele

Negli ultimi tempi sto sperimentando prodotti preparati col lievito madre, molto leggeri e digeribili, con una resa in volume davvero soddisfacente. Sto riadattando molte ricette già fatte in passato utilizzando questo ingrediente sorprendente il cui sapore rievoca la nostra infanzia quando le nonne ci preparavano lievitati genuini dalla fragranza indimenticabile.

Dopo aver visto un video in cui Luca Montersino preparava la ricetta base della pasta brioche ho preso carta e penna e ho deciso di riadattarla col lievito madre e di personalizzarla sostituendo allo zucchero il miele e aromatizzandola a piacere.

I risultati ottenuti li ho perfezionati prova dopo prova fino ad ottenere un impasto profumato e così leggero e soffice da non credere per un prodotto fatto in casa. Lo condivido con voi con piacere e soddisfazione.

Vincenzo Civale

Pasta Brioche con lievito madre e miele

Ingredienti per l’impasto:

600 gr. di Farina Manitoba
400 gr. di Farina 00 con 12-13% di proteine
420 gr. di Latte intero a temperatura ambiente
200 gr. di Lievito Madre rinfrescato 2 volte
200 gr. di Miele di Agrumi o Millefiori
200 gr. di Tuorli d’uovo a temperatura ambiente
200 gr. di Burro
20 gr. di Sale
Buccia di 3 Limoni Biologici
1 Bacca di Vaniglia o 1 fiala di Aroma di Vaniglia
1 Fiala di Aroma di Rum

Ingredienti per spennellare:

1 Tuorlo d’uovo a temperatura ambiente
3 cucchiai di Latte a temperatura ambiente
Zucchero o Miele

Ingredienti per farcire (a piacimento)

Marmellate – Confetture – Creme spalmabili (nocciole, pistacchi, ecc.) – Cioccolato al latte o fondente (in scaglie o in pezzi) – Miele

» Read more

« Older Entries