Tiramisù pastorizzato con patè à bombe

Il tiramisù pastorizzato con patè à bombe è il modo ideale per mangiare il tiramisù in tutta tranquillità senza pensieri per la salmonella.

Per salvaguardarci quindi dal rischio della salmonellosi è necessario pastorizzare le uova mediante uno sciroppo di acqua e zucchero portato alla temperatura di 121°, con il metodo chiamato patè à bombe.

Ricetta di Daisy

Leggiamo insieme come si fa e guardate anche la ricetta su youtube.

Tiramisu pastorizzato con patè à bombe

Ingredienti
125 g di zucchero
50 ml di acqua
4 tuorli
500 g di mascarpone
250 g di panna fresca
2 cucchiai di zucchero a velo
cacao amaro q.b.

Versate l’acqua e lo zucchero in un pentolino e mescolando di frequente portate alla temperatura di 121°. Se non possedete un termometro vi accorgerete che ha raggiunto la temperatura quando formerà le bollicine oppure si possono bagnare le dita in acqua e ghiaccio e pizzicare il composto, se si formerà una pallina gommosa e filante vuol dire che è pronto.

Intanto dividete i tuorli dagli albumi (che userete per altra preparazione) ed iniziate a lavorare con le fruste.

Versate a filo lo sciroppo di acqua e zucchero nella planetaria ed aumentate la velocità.

Lavorate i tuorli fino a quando la planetaria sarà ben fredda. Per questa operazione occorreranno circa dieci minuti.

preparazione patè à bombe

Quindi poi aggiungete il mascarpone e lavorare fino ad ottenere una crema liscia.
A parte montate la panna e poi aggiungete due cucchiai di zucchero a velo.
Infine, unite alla crema di uova e mascarpone anche la panna.

crema al mascarpone patè à bombè

Prendete una pirofila e disponete sul fondo qualche cucchiaio di crema e poi disponete all’interno i savoiardi imbevuti nel caffè.
Aggiungete altra crema e poi formate altro strato di savoiardi. Continuate fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.

tiramisù
Fate riposare in frigo per qualche ora e prima di servire il Tiramisù pastorizzato con patè à bombe cospargete la superficie con il cacao.

Tiramisù pastorizzato con patè à bombe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.