Tag Archive for frutta fresca

Crema al microonde

Avete visto che aspetto strepitoso ha questa millefoglie alla frutta???? Bene, la crema è stata preparata al forno al microonde.
La crema, dopo averla tolta dal forno, livellatela, infilate con i rebbi di una forchetta un pezzetto di burro e fate sciogliere in superficie. Il burro impedirà alla crema di formare in superficie una leggera crosticina. Se volete preparare la millefoglie aggiungete alla crema 250 ml di panna montata e farcite con la crema e frutta di stagione.

crema_4.jpg

Ricetta presa dal forum cookaround

INGREDIENTI:
100 g zucchero semolato
30 g di farina
1/2 l di latte
quattro tuorli
la buccia di un limone;
1 bustina di vanillina.

» Read more

Pavlova

La pavlova è un dolce tipico australiano/Nuova Zelanda, non è una semplice meringa..La pavlova deve rimanere fuori croccante (la crosticina) e dentro morbida.

Vediamo come uscirà l’esperimento…la ricetta l’ho presa dal libro “dolci & dessert” di Mary Berry con un pò di modifiche!ho consultato anche alcuni siti scritti in inglese!

Ho trovato un po di discordanze sull amido di mais..in alcune ricette ne mettono proprio pochissimo in altre di piu!dato che ho letto che questo dolce non è proprio come la classica meringa ho optato per la versione con amido di mais piu abbondante!

Prende il nome da un pasticcere che aveva appunto creato questo dolce in onore di una ballerina di nome Anna Pavlova

Ingredienti:
4 albumi
225 gr zucchero
225 gr zucchero a velo
110 gr amido di mais
1 cucchiaio succo limone
Crema pasticcera
300/400 ml panna montata zuccherata
frutta per decorazione

Sbattere gli albumi, aggiungere lo zucchero, lo zucchero a velo, il succo di limone

l’amido di mais.

Fare un cerchio di diametro 24 cm e coprirlo interamente con la ”meringa”,poi fare uno strato a corona con dell’altro composto.

Mettere in forno a fuoco bassissimo (meno di 150 gradi) per circa 2 ore.
Disporre al centro la crema pasticcera

sopra della panna montata e la frutta per decorazione.
pavlova

Farcirla solamente nel momento in cui bisogna servirla per evitare che si “ammolli” .