Frittelle di peperoni cruschi

Le frittelle di peperoni cruschi potrebbero essere definite anche pettole, ma non lo sono perché non ho seguito la ricetta canonica, ma ho fatto a modo mio. Nella pastella ho inserito anche l’uovo ed il parmigiano.

Ieri avevo voglia di frittelle e pensa pensa ho deciso di inserire nella pastella i peperoni cruschi. Li ho divorati, mi sono piaciute tantissimo: una tira l’altra.

La ricetta è davvero semplice e potete servire queste frittelle sia tra gli stuzzichini di un antipasto che come contorno. Sono buonissima sia calde che fredde.

Clicca Qui per il video

Frittelle di peperoni cruschi

500 g di farina
300 ml di acqua
1 uovo
1 cucchiaio raso di sale
pepe nero
50 g di parmigiano
1 cucchiaino di lievito disidratato oppure 1/4 di un dato di lievito di birra fresco
6/7 peperoni cruschi o anche di più
olio per friggere

In una ciotola unite la farina, il lievito, il pepe nero, l’uovo ed iniziate al amalgamare. Successivamente aggiungete man mano l’acqua leggermente tiepida ed infine unite il parmigiano. Sbattete bene e quando otterrete una pastella liscia e senza grumi aggiungete i peperoni cruschi divisi a metà.

fasi di preparazione delle frittelle di peperoni cruschi

Fate risposare in un luogo tiepido per almeno 60 minuti.
Quando l’impasto è pronto prendete una padella e scaldate abbondante olio.

Non appena l’olio raggiunge la giusta temperatura con una cucchiaio prelevate dell’impasto e formate le frittelle.

Fate rosolare da ambo le parti e poi scolate su carta assorbente

frittelle durante la cottura nell'olio

Le vostre frittelle di peperoni cruschi sono pronte per essere servite e gustate….sono davvero una bontà, provate per credere.

frittelle di peperoni cruschi o simil pettole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.