Carciofini sott’olio

Carciofini sott’olio – con quelli selvatici – sono dei carciofini che non si trovano facilmente. Appartengono alla famiglia dei Cardi. Questo è il periodo in cui potrete acquistarli.

La preparazione è semplice. Dopo aver lavato per bene i carciofi si sbollentano in acqua ed aceto. Si lasciano asciugare bene un giorno intero e poi si sistematno nei vasetti di vetro. Per il seguito leggi la ricetta. Sono ottimi da servire come contorno con della carne oppure da servire insieme ad altri sottaceti.

Ecco alcune ricette che troverete sul blog: Tagliatelline ai carciofini, Carbonara di carciofini oppure semplicemente da usare come contorno. Oggi vi scrivo il procedimento per metterli sott’olio.

Carciofini sott'olio

carciofini
aceto bianco
pepe bianco in grani
carote
menta
sale
olio

Lavate sotto l’acqua corrente i carciofini. In una pentola versate l’aceto, aggiungete il sale (abbastanza) e portate a bollore. Unite i carciofini insieme alle carote tagliate a fettine sottili e sbollentate per qualche minuto.
Scolate e lasciate asciugare su un canovaccio pulito per un giorno intero.
carciofini selvatici

Prendete dei barattoli di vetro sterilizzati e riempite alternando carciofini, pepe nero e menta.
Coprite i barattoli di olio extravergine d’oliva e lasciate riposare per qualche settimana prima dell’utilizzo. I carciofini sott’olio si mantengono fino alla primavera successiva.

Carciofini sott'olio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.