Brioche a treccia con uva passa

La brioche a treccia con uva passa e’ un dolce perfetto sia per la merenda che la colazione. Volendo potete sostituire l’uva passa con gocce di cioccolato.

Brioche a treccia con uva passa molto soffice

INGREDIENTI (dosi per 2 trecce)

Per la base lievitante

20 g. di lievito di birra oppure una bustina di lievito disidratato
200 ml. di latte tiepido
1 cucchiaio raso di zucchero

Per la brioche
500 g. di farina Molino Golia
70 g. di zucchero semolato
100 g. di burro
1 uovo intero + 3 tuorli
scorza di un limone
1 pizzico di sale
200 g. di uva sultanina

Per spennellare
latte e granella di zucchero

In una ciotola mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida.

Scaldate leggermente il latte e poi unite la bustina di lievito ed un cucchiaio raso di zucchero.

Accendete il forno a 20° e fate riposare per circa 20 minuti.

preparazione

Nell’impastatrice unite i tuorli, l’uovo intero, lo zucchero, la buccia grattugiata del limone ed il burro fuso e tiepido. Azionate la macchina e dopo due minuti unite la farina, la base lievitante ed il pizzico di sale.

Lavorate con la frusta a K fino a quando otterrete un impasto liscio e morbido. Infine unite l’uvetta strizzata ed asciugatela con la carta assorbente.

Prendete una ciotola, oleatela e sistemate all’interno l’impasto. Coprite e fate lievitare per un ora nel forno tiepido oppure sotto una coperta.

Trascorso il tempo di lievitazione, lavorate l’impasto leggermente e dividete a metà.

Ricavate otto pezzi, allungate a mo di salsicciotti e poi procedete all’intreccio.

 

brioche a treccia con una passa

Brioche a treccia con uva passa

Posizionate le trecce sulla placca del forno e lasciate lievitare per un’altra ora. Prima di infornare spennellate la superficie con il latte e distribuite la granella di zucchero. Cuocete in forno caldo alla temperatura di 180° per circa venti minuti ed una volta tiepida gustate la Brioche a treccia con uva passa.

Brioche a treccia con uva passa

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.