Braciole di manzo alla napoletana

Le Braciole di manzo alla napoletana vengono anche chiamate vraciole. Si tratta di un classico della cucina napoletana ed in genere vengono preparate la domenica. Si tratta di involtini di carne farciti con uva passa, pinoli, aglio, prezzemolo e pecorino. Io ho usato il parmigiano.

Provate e sicuramente ne apprezzerete la bontà.

Braciole di manzo alla napoletana

3 fette grandi di manzo
30 g di pinoli
uva sultanina
60/70 g di pecorino o parmigiano
800 g di pomodori pelati da passare 
1 spicchio di aglio
1 cipolla
mezzo bicchiere di vino rosso
sale e pepe q.b.
un bel giro di olio

Ponete le fette di carne su un tagliere e battetele leggermente con un batticarne. Su ogni fettina spolverizzate il sale e pepe nero e quindi anche una manciata di pinoli e uvetta. Aggiungete anche l’aglio tritato finemente, il prezzemolo ed il formaggio grattugiato.
Chiudete bene le fettine arrotolandole e sigillandole con degli stuzzicadenti oppure quando le metterete nell’olio le poggerete dalla parte della chiusura. 
Braciole di manzo alla napoletana
In una pentola capiente fate soffriggere nell’olio la cipolla tagliata sottilmente. A questo punto unite le braciole e lasciate rosolare dolcemente da tutti i lati.
 
Salate e poi sfumate con il vino. Quando l’alccol sarà evaporato unite i pomodori passati. Io preferisco i pomodori alla passata.
braciole in cottura
Lasciate cuocere le braciole nel sugo a fiamma molto bassa per almeno due ore e mezza. O comunque fino a quando salirà a galla l’olio.
Una volta pronto potete cuocere la pasta e condire con il sugo di braciole di manzo ed utilizzate quest’ultime come secondo insieme ad un contorno.
ragù di braciole
Maccheroni con ragù di Braciole di manzo alla napoletana .
maccheroni al ragù
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.