Turdilli con le uova e non fritti

turdilli con le uova.jpg

250 ml vermuth
250 ml olio extra vergine d’oliva
4 uova intere
mezza bustina di lievito per dolci
4 tazzine da caffè di zucchero (non pienissime)
la buccia di un’arancia grattuggiata
1 tazzina di anice
farina q.b.

500 gr miele

In una ciotola capiente sistemate tutti gli ingredienti liquidi, le uova, lo zucchero e la buccia dell’arancia grattugiata.
Aggiungete la farina e il lievito fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico. Rovesciate sulla spianatoia e lavorate leggermente.
Prendete piccoli pezzi e allungate l’impasto fino ad ottenere dei grossi cilindri. Tagliate a tocchetti e cavate su un cestino di vimini.

turdilli 005.jpgturdilli 006.jpgturdilli 007.jpg
turdilli 009.jpgturdilli 010.jpgturdilli 011.jpg
Disponete sulla placca coperta da carta forno e cuocete a 180° fino a quando diventano dorati.
Prendete una padella dai bordi alti e scaldate il miele.
Prendete 3-4 turdilli per volta e passateli per bene nel miele. Con una schiumarola togliete il miele in eccesso, disponte su un piatto da portata e cospargete di codette colorate.
turdilli 014.jpg
Ricetta di mia sorella Fabiana

10 comments

  1. simona da san giovanni in fiore ha detto:

    Sono assolutamente da provare, vengono più leggere nel forno li devo fare li devo fare assolutamente!!!!

  2. Alda ha detto:

    Sono simili ai nostri struffoli che si fanno nel periodo natalizio.

  3. dora ha detto:

    noi li facciame sempre fritti come anche le cartellate,e vengono belli friabili,questi anche? li voglio provare sai sono un po’ pigra x le fritture!!!!

  4. Elena ha detto:

    Ciao Francesca, Spero che abbi fatto un Buon Natale e ti auguro un Felice e Prospero Anno Nuovo.
    Daro’ la tua ricetta a mia sorella, io faccio i cudduriaddi, lei fa i turdiddi per le feste.
    Elena

  5. patriziaslurp ha detto:

    non sono così tecnologica ( a proposito cos’è l’URL ?) ma volevo complimentami per il bel sito. ho tante ricette , frutto di un’antica tradizione contadina dalle quale, orgogliosamente, provengo.
    buona notte

  6. Francesca ha detto:

    Patrizia grazie per i complimenti…. l’indirizzo url non è altro che l’indirizzo di un sito ad es il mio e http://www.dolcienonsolo.it
    se vuoi condividere qualche ricetta puoi lasciarmela nella mia casella di posta dolcienonsolo@yahoo.it

  7. saverio ha detto:

    Ma dai anche questi! Non sapevo fossero conosciuti, mia madre li fà sempre, dovrebbero essere tipici calabresi, sono proprio buoni

  8. saverio ha detto:

    Ma dai anche questi! Non sapevo fossero conosciuti, mia madre li fà sempre, dovrebbero essere tipici calabresi, sono proprio buoni

  9. Francesca ha detto:

    Saverio: della serie, di tutto di più….

  10. Mery ha detto:

    Fritti-o-infornati-questa-del-blog-dolci-e-non-solo-per-me-e’-la-migliore-ricetta-moderna-sui-Turdilli.
    La-ricetta-antica-e’-perfetta-quella-della-Comunita’Montana-Silana(Enogastronomia)cosi’-li-faceva-mia-nonna.Negli-anni-cinquanta-si-usava-il-miele-di-fichi.Il-liquido-caldo-conteneva-moscato-vermouth-anice-chiodi-di-garofano-cannella.
    Personalmente-per-problemi-di-salute-metto-meno-zucchero-ed-il-miele-lo-diluisco-con-succo-d’arancia-dove-tiro-tutto-i-dolci-a-caldo.Se-l’impasto-non-risulta-morbido-aggiungo-un-po’-di-latte.
    Quando-e’-Natale-todos-mis-amigos-mexicanos-se-vuelven-locos-para-comerlos-les-encantan-nuestro-sabores-y-nuestra-tradiciones!Hasta-pronto-amigas-Feliz-Navidad-Feliz-Ano-Nuevo-2012!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.