Pasta a bignè in brodo

La pasta a bignè in brodo è un piatto tipico di casa nostra e per tradizione viene preparato il giorno di S. Stefano.
Per gustare al meglio questo piatto è necessario un buon brodo di tacchino, che preparerete secondo la vostra ricetta. Per la preparazione viene usato lo stesso procedimento dei bignè.

Per la pasta a bignè

1/2 l. di acqua
1 cucchiaio bello pieno di strutto o burro;
1 pizzico di sale;
1/2 kg di farina;
9/10 uova;

olio per friggere.

Ponete dentro una pentola l’acqua, lo strutto e il pizzico di sale. Non appena arriva a bollore  buttate la farina in un sol colpo e lasciate asciugare sul fuoco.

DSC09344.JPG

Ungete la  spianatoia con un pò di strutto, versare il composto bollente e aggiungere man mano le uova avendo cura di far amalgamare per bene prima di aggiungere le altre. Lavorare per bene e dopo con l’aiuto di poca farina formare tanti piccoli filoni e tagliare a piccoli pezzzetti.

DSC09350.JPGpasta

Dopo aver completato friggete in abbondante olio bollente. Scolate e lascaite asciugare su carta assorbente da ccuina.

Al momento del pranzo sistemare nei piatti e versare il brodo bollente.

Noi preparariamo anche delle piccole polpettine di pollo cotte nel brodo…

19 comments

  1. fiordisale ha detto:

    buon natale e felice anno nuovo!!!

  2. fiordisale ha detto:

    buon natale felice anno nuovo!

  3. Angela ha detto:

    Ti votero’ perche’ trovo molto ineressante e ricco di spunti il tuo blog

  4. Francesca ha detto:

    Angela: ti ringrazio davvero tanto…Buone feste

  5. caravaggio ha detto:

    mi gusta e molto pure! buona giornata

  6. manu ha detto:

    tanti auguri bellissima questa ricettina!!! un abbraccio

  7. gunther ha detto:

    Proprio quello che ci vorrebbe con questo tempo, ciao e buone feste

  8. Aiuolik ha detto:

    Non la conoscevo 🙂

    Ciaoooo e ancora buone feste,
    Aiuolik

  9. lenny ha detto:

    Non ho mai avuto modo di gustarli, ma mi incuriosiscono molto.
    Ciao

  10. Francesca ha detto:

    *Fiordisale: Buon anno anche a te;

    * Marcella: prova…

    * Manu: mio figlio va matto per la pasta a bignè

    * Gunther: anche da noi fa freddo.

    * Aiuolik: ciaoooooooooooooooooooooo

    Lenny: mai sentito parlarne?

  11. Sabrina ha detto:

    Interessante! Mai fatti e neppure visti…Grazie!

    Tanti tanti auguri!

  12. pinkfata ha detto:

    Mia cugina Army mi ha consigliato di passare qui da te e devo dire che ho trovato delle ricette meravigliose. Il passo passo facilissimo pratico e veloce …..fai venire voglia di cucinare …complimenti.

  13. Francesca ha detto:

    *pinkfata: grazie alla tua cuginetta per avermi segnalto e grazie a te per esserti fidata…un bacione

  14. Cooking Mama ha detto:

    ciao franci, non avevo mai visto nulla del genere. mi sorprendi sempre! la tua ricetta è davvero unica.
    un abbraccio e buon fine/inizio anno. starai ai fornelli?
    a prestissimo, CookingMama

  15. mariluna ha detto:

    Bella ricetta…credo di averli assaggiati ma non ne conoscevo il procedimento.

    Tatissimi auguri cara Francesca di una anno sereno con tanto affetto
    Mariluna

  16. kimberlyn ha detto:

    Non conoscevo questo piatto, mi invogliano proprio! Grazie

  17. Roberto ha detto:

    Conoscevo i “cicchetti abruzzesi” e li facevo ma incuriosito da questa ricetta li ho provati e sono davvero buonissimi. Complimenti

  18. Roberto ha detto:

    Ottima ricetta natalizia, una variante migliorativa dei “ civetti abruzzesi” complimenti

  19. Grazie a te Roberto. Buone feste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.