Mostaccioli di Natale con mandorle e cioccolato caffarel

Mostaccioli di Natale con mandorle e cioccolato caffarel, vi ricordate di questa iniziativa? Bene, io con il pregiatissimo cioccolato “Caffarel”, ho preparato i “mostaccioli” tipici dolci natalizi della tradizione Sangiovannese, naturalmente ricetta di Simona.
Mostaccioli di Natale con mandorle e cioccolato caffarel

Per la base
1 kg di farina
1 bustina di lievito
2 tuorli
375 g miele

Per il ripieno
350 d cioccolato caffarel
1, 2 Kg di di mandorle spellate e tostate
1,125 gr di miele

Disporre la farina sulla spianatoia e formare la fontana. Unire il lievito, il miele e tuorli leggermente sbattuti. Impastare e raccogliere l’impasto a palla.

miele e farinaimpasto mostaccioli

In un ampia pentola spezzettare il cioccolato, unire il miele e far sciogliere per bene. Unire le mandorle tostate e amalgamare. Cosa importante tenere sempre a bagnomaria questo composto.

DSC_2033.JPGDSC04218.JPG
mostaccioli .jpg

Dividere l’impasto in più parti e con il palmo della mano stendere in modo sottile, circa 1 cm, e dare la forma di un tronchetto. Sistemare abbondante ripieno e chiudere con altro impasto. Bucherellare la superficie con una forchetta. Cosa importante la base dev’essere più grande della parte superiore. Chiudere per bene onde evitare la fuoriuscita del composto durante la cottura.

DSC04230.JPGDSC04231.JPGDSC04232.JPG
Cuocere a 180° per circa 40 minuti.
mostaccioli al cioccolato
Ricetta della tradizione di casa di Simona!!!
Buone feste a tutti.

29 comments

  1. simona da san giovanni in fiore ha detto:

    Sono sensazionali, buonissimi e un pezzo tira l’altro

  2. debora ha detto:

    ma dai! i mastaccioli della mia amica, solo di una estrema bontà!

  3. antonio ha detto:

    Come è bello il ripieno cioccolatoso e mandorloso!

  4. federica ha detto:

    Quando si preparano i dolci tradizionali si crea l’atmosfera natalizia che avvolge tutto e tutti, buono questo dolce!

  5. mariagrazia ha detto:

    non è possibile un bel dolce ripieno con mandorle e cioccolato caffarel, le mie papille gustative devono assaggiarlo

  6. luciana ha detto:

    E’ guarda oggi come ci delizi uno strepitoso dolce natalizio pieno di tradizioni e ricordi antichi, complimenti!

  7. roberta ha detto:

    Accuciati difronte al presepe, fuori scende la neve e si mangia un bel dolce di questi si sente il Natale

  8. poker ha detto:

    Mi viene fame solo a guardarli 🙂

  9. misia ha detto:

    aspettavo da tempo che pubblicassi questa ricetta!!! quanti ricordi! e che bontà..!!! non è un dolce tipico delle mie parti ma anni fa siamo riusciti ad avere questa ricetta da un’amica della mia mamma originaria del tuo paese. Il mio ragazzo ne va matto! è gia la terza volta che glieli preparo. Mi piace tanto il tuo blog, l’ho scoperto per caso e trovo che sia una grande idea inserire anche le antiche ricette della nostra regione in modo che non vengano perdute.Grazie mille!alla prossima ricetta! una calabrese a roma.

  10. Francesca ha detto:

    Misia: sono davvero felice….ti raccomando fammi sapere!

  11. ELENA ha detto:

    Mi stavo preparando per fare questo dolce, visto che da un pò di giorni aspettavo che pubblicassi qualche ricetta tipicamente natalizia, ma poi mi sono bloccata di fronte alle dosi del miele… sono esatte? Comunque tantissimi auguri per un felice Natale a te ed a tutta la tua famiglia

  12. Sofia Riccaboni ha detto:

    Oddio.. questa la devo provare.. 🙂 se viene bene la propongo come ricetta del giorno nei giorni di Natale 🙂 citando il blog 😀

  13. Francesca ha detto:

    Sofia: attieniti alle dosi e vedrai che ti riuscirà!!!Fammi sapere…

  14. rosalbaf ha detto:

    No, non li faccio, credo siano cosi’ buoni che li mangerei tutti io…

  15. Francesca ha detto:

    Rosalba….hai ragione, un pezzo tira l’altro!

  16. melix ha detto:

    i “mastazzola” 😀 ricordo di qualche estate fa in calabria!!
    per caso sei anche su dolcidee.it? io vado sempre a cercare le ricette lì, ci sono un sacco di possibilità differenti… e le tue ricette sono davvero carine, meritano ancora più visibilità!
    grazie e auguri!!

  17. Francesca ha detto:

    melix:non sono su dolcidee… grazie per i complimenti! torna a trovarmi

  18. misia ha detto:

    Ho provato i tuoi mostaccioli..sono venuti proprio bene!!! io conoscevo una ricetta leggermente diversa nell’impasto e nella forma. Per la base ci va anche un pò di liquore tipo cognac ( io a volte uso il martini) e la cannella e i chiodi di garofano in polvere ma non il lievito. La forma è fatta con due sfoglie tonde tipo ciambella con un buco al centro.Alla prossima! 🙂

  19. valentina ha detto:

    Scusami, ma non capisco, per il ripieno quanto miele occorre?
    375g oppure 1,125 gr?
    Mi rispondi al più presto per favore vorrei farli per la festa dell’Epifania.
    Geazie.

  20. Francesca ha detto:

    Valentina, 1.125….avevo riportato, sbagliando, nuovamente il miele dell’impasto.

  21. sevel ha detto:

    sono buonissimi oggi ho fatto i mostaccioli come li fanno a san giovanni in fiore con la forma a ciambella la sfoglia viene più sottile e il ripieno e abbondante sono una delizia.

  22. Raffaella ha detto:

    grazie per questa ricetta e questa che cercave ! les miei genitori vengo di san giovanni in fiore ! Per favore dime quale cioccolato devo prendere “caffarel” non so come si chiama in francia.
    grazie mille.
    Raffaella
    04.12.2012

  23. Francesca ha detto:

    @Raffaella: sono contenta di averti accontentato. prova questi mostaccioli sono buonissimi e tipici di san giovanni in fiore. Per il cioccolato puoi usarne uno qualsiasi.

  24. Giovanna ha detto:

    Ciao

    adoro questo dolce, difficile trovare la ricetta, la risposta tipica è ” vado a d occhio” 🙂

    ma ho una domanda che lievito devo mettere?

  25. salvatore socci ha detto:

    da bambino mi deliziavo con i mostaccioli che mia madre (buonanima) mi comprava alla fiera di San Giovanni, ma ne è passato di tempo, ogni tanto ritorno a san Giovanni (vivo a Cava de’ Tirreni da ben sessant’anni) e nell’occasione non posso fare a meno di acquistare una pittampigliata e qualche mostacciolo, ma con la tua ricetta adesso mi cimenterò nella confezione e ti saprò dire i risultati che avrò ottenuto, nel frattempo GRAZIE, GRAZIE per aver pubblicato questa ricetta.

  26. Test ha detto:

    You actually make it appear really easy with your presentation but I to
    find this matter to be actually something that I think I’d by no means understand.

    It sort of feels too complicated and extremely huge for me.

    I’m looking ahead in your next publish, I’ll attempt to get the dangle of it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.