linguine rigate con rana pescatrice e gamberi

Le linguine rigate con rana pescatrice e gamberi sono un primo piatto molto gustoso e delicato.
Il sugo è perfetto per condire un piatto di pasta: io ho usato le linguine rigate.

La rana pescatrice, chiamata anche coda di rospo, è un pesce pregiato dalle carni magre e  ricco di omega3.

Potete acquistarlo intero oppure anche sfilettato.
Il sugo di rana pescatrice e gamberi è  semplice da realizzare.

Una volta pulito il pesce, basterà tagliare la polpa a dadini e poi aggiungerlo ai pomodorini saltati in padella e cinque minuti prima della fine della cottura  andranno aggiunti i gamberi.

 
300 g di rana pescatrice (già pulita)
150 g di gamberetti sgusciati
10 pomodorini pachino
1 spicchio di aglio
un mazzetto di prezzemolo
pepe nero
olio 10 cucchiai

Pulite la rana pescatrice e dopo averla lavata  tagliate a cubetti.
Pulite i gamberi e sgusciateli. Per farlo velocemente, eliminate la testa e la coda, spremeteli dalla parte più stretta, ed il gioco è fatto. Incidete il dorso ed eliminate l’intestino sfilandolo. Sciacquateli sotto l’acqua corrente e poi asciugateli su carta da cucina.
Lavate i pomodorini e tagliate a metà.

Nel frattempo sbucciate uno spicchio di aglio e rosolate nell’olio. Aggiungete i pomodorini e e fate cuocere per qualche minuto. Salate leggermente.

Aggiungete la rana pescatrice e del prezzemolo fresco e fate cuocere cinque minuti.

procedimento sugo con rana pescatriceInfine unite i gamberetti e pepate in superficie.

sugo di rana pescatrice e gamberi

Lessate le linguine, scolate ed unite al sugo. Mantecate con un mestolo di acqua di cottura della pasta.

Aggiungete altro prezzemolo fresco e servite le linguine rigate con rana pescatrice e gamberi.

linguine rigate con rana pescatrice e gamberi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.