Finte pesche all’archermes e crema

Le finte pesche all’Alchermes e crema sono dolcetti di una golosità estrema. Il colore rosato è dato dall’alchermes. La preparazione richiede un po di tempo, ma ne vale la pena.

La ricetta di oggi è della mia carissima amica Patrizia e colgo l’occasione per invitarvi a seguire la sua pagina “Patty cakes” su facebook.

Finte pesche all'archermes e crema

Ingredienti per le pesche

500 g di farina 00
2 uova
125 g di burro
80 ml di latte
una bustina di lievito per dolci
limone grattugiato e vaniglia
un pizzico di sale

per la crema

3 tuorli 120
gr di zucchero
40 gr di farina
20 gr di amido di mais
500 ml di latte e vaniglia

per la decorazione
Alchermes + zucchero semolato

Pirottini

Nella ciotola della planetaria rompete le uova e lavorate con le fruste insieme allo zucchero. Successivamente aggiungete il latte, il burro sciolto leggermente e poi man mano la farina dove avrete setacciato la bustina di lievito, quindi la vaniglia ed il pizzico di sale.
Raccogliete l’impasto, sistematelo dentro un contenitore  e fate riposare nel frigo per almeno 60 minuti.

Trascorso il tempo prendete l’impasto e staccate dei piccoli pezzi. Allungate a filone e ricavate tante palline. Foderate la placca del forno con carta oleata e disponete le palline ben distanziate. Se invece volete evitare di scavare le palline procuratevi dei gusci di noci e coprite con l’impasto.

preparazione pesche
Cuocete a 180° per circa dodici minuti. Sfornate ed appena tiepide scavate con l’aiuto di un cucchiaino.

Intanto preparate la crema sbattendo le uova con lo zucchero, poi aggiungete l’amido, la vaniglia ed il latte. Sistemate il tutto in un pentolino e fate addensare a fuoco dolce.

Quando la crema sarà ben fredda farcite ciascuna semisfera con la crema pasticciera ed unitele a coppia. Immergete velocemente le pesche dolci nell’archermes in modo da colorare la superficie di rosso, sgocciolatele e poi fatele rotolare nello zucchero semolato.

Sistemate man mano le pesche nei pirottini e poi decorate con qualche foglia di menta o delle piccole ostie. Prima di servirle fate riposare almeno un’oretta.

Finte pesche all'archermes e crema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.