cavolfiore con panna, tonno e capperi… al microonde

 

Cavolfiore con panna e capperi_4.jpg

2 cavolfiori di media grandezza
1/2 bicchieri di latte
3 cucchiai di panna a cucina
una spolverata di noce moscata
1 cipolla
1 cucchiaio di capperi sott’aceto
una scatoletta di tonno (media)
sale e pepe bianco q.b.
100 g grana grattugiato
200 g caciotta

Staccare le cimette dal torsolo del cavolfiore e lavarle accuratamente sotto l’acqua corrente. Sistemare in due teglie pyrex di media grandezza oppure in una più grande. Emulsionare mezzo bicchiere di latte con un pizzico di noce moscata. Versare sul cavolfiore, salare e spolverizzare di pepe bianco. Coprire e far cuocere alla massima potenza per 15 minuti.

cavolfiore con panna e capperi_1.jpg

Sbucciare e affettare una cipolla finemente, aggiungere il tonno sminuzzato, i capperi scolati dall’aceto, la panna, grana grattugiata, qualche cucchiaio di latte e pepe bianco. Versare questo composto sulla superficie dei cavolfiori e terminare con grana grattugiata e caciotta.

cavolfiore con panna e capperi_2.jpg
Foderare la teglia con la pellicola trasparente e rimettere in forno alla massima potenza (750 watt) per circa sei minuti. Far riposare per cinque minuti e poi azionare il grill per altri cinque-sei minuti.
Cavolfiore con panna e capperi_3.jpg

4 comments

  1. buongiorno francesca..
    questa ricetta mi interessa molto non solo perchè e molto invitante e buona ma perchè voglio provare a farla nel mio microonde ..la preparerò per stasera…
    baci da lia

  2. le rocher ha detto:

    davvero interessante questo piatto, proprio una bella ricetta

  3. Miriam ha detto:

    Preparata con risultati ottimi 🙂 Molto buona e leggera, adatta per questo periodo.

    Grazie all’amico Vincenzo, sta rivoluzionando la vita culinaria a chi puo cucinare solo con microonde ^^”

  4. Francesca ha detto:

    Miriam, siamo contenti di poterti essere d’aiuto…. Vincenzo è bravissimo ed ha molta fantasia in cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.