Archive for Sughi – salse – condimenti

Il Gazpacho

gazpacho.jpgDi origine spagnola è una minestra fredda che ha come base ortaggi crudi e pane. Per una versione DOC per spezzettare gli ingredienti viene utilizzato il mortaio.  Il frullatore invece permette di ottenere una zuppa omogenea e cremosa.

Per preparare il gazpacho bisogna ammollare del pane raffermo in acqua e aceto. Poi si lavano e sminuzzano dei pomodori maturi, peperoni, cipolla, cetrioli.  Si tritano nel frullatore insieme ad uno spicchio di aglio, il pane strizzato e acqua. Infine il composto ottenuto si passa in un colino e si aggiunge dell’olio, aceto e acqua. Si aggisuta di sale e si mette a riposare per qualche ora in frigorifero.

foto presa dal web

Il ragù di cinghiale – ricetta straordinaria

Il ragù di cinghiale è uno dei sapori autentici della cucina toscana. Il suo gusto intenso, conquisterà i palati più robusti per il suo retrogusto selvatico.

Si sposa benissimo con la pasta fatta in casa.

La ricetta richiede un po’ di tempo in quanto la carne deve prima marinare in un recipiente con gli odori coperta dal vino per almeno 12 ore o meglio ancora per una giornata intera e poi il sugo va cotto lentamente.

ragù di cinghiale - ricetta straordinaria

Per macerare la carne

1 kg di polpa di cinghiale
2 carote
1 costa di sedano
1 cipolla
2 spicchi di aglio in camicia
10 bacche di ginepro
4 foglie di alloro
1 l di vino corposo (io ho usato un Chianti) 

Per la cottura
un giro d’olio extra vergine d’oliva
1 cipolla grande
un mazzetto di prezzemolo
due foglie di alloro
pepe nero q.b.
500 ml di passata di pomodoro
sale q.b.

» Read more

Mousse di mortadella

La mousse di mortadella da spalmare sul pane è ideale per uno stuzzichino o da servire in un buffet.

Facile da realizzare e si prepara davvero in pochi minuti, tranne poi che è meglio farla riposare in frigo. Perfetta per fare una bella figura con ospiti improvvisi. Meravigliosa  sul  pane carasau o fette di pancarrè tostato o anche ancora su costini caldi! E’ una ricetta della tradizione bolognese.

Mousse di mortadella

 

500 g di mortadella
2 cucchiai di brandy
150 g di burro
un pizzico di sale
un pizzico di pepe nero

» Read more

Olio aromatizzato al limone

olio aromatico.jpg
(ricetta di Vincenzo)

Volete rendere un vostro piatto speciale? Bene, con un pò di fantasia potrete preparare in casa vari tipi di olio “aromatizzato”. Non vi resta che dare sfogo alla vostra fantasia e insaporire dalle carni alle insalate o a piatti a base di pesce.

Olio aromatizzato al limone

1 lt. di olio extravergine di oliva
2 – 3 limoni biologici

Lavate ed asciugate con cura i limoni, tagliate in modo sottile la buccia cercando di evitare di lasciare la parte bianca. Sistemate all’interno di un contenitore di vetro, precedentemente lavato ed asciugato,  e aggiungete l’olio. Chiudete il contenitore ermeticamente e lasciate in un luogo buio per almeno tre settimane. Trascorso questo tempo, eliminate la buccia di limone dall’olio e filtrate con un colino. Travasate in una bottiglia o più bottigline di vetro  ed e’ pronto per essere usato.

olio aromatico1.jpg

Con lo stesso procedimento potrete ottenere un olio aromatizzato all’origano, al peperoncino, al basilico e quanto la fantasia vi suggerisce.

olio aromatizzato.jpg

Pastelle…tanti modi

Esistono molti tipi di pastella, composto di base per friggere: pesce, carne, verdure.
Di seguito trovate varie ricette, da quella aromatizzata con erbe aromatiche a quella con il lievito o con gli albumi per avere una pastella leggera.

Scegliete quella più adatta…

 

al lievito: ideale per i fiori di zucca ed anche per salvia e basilico.

pastella fiori di zucca

250 g farina
1 g di lievito disidratato
un pizzico di zucchero
un pizzico di sale
2 cucchiai di olio
3 dl di acqua tiepida
2 albumi
» Read more

« Older Entries Recent Entries »