Torta a papera

torta a papera9

Per prepararla occorrono:2 pan di spagna di 6 uova;
crema pasticcera (1 litro) per lo zuccotto piu grande marsala e cacao
metà dose o anche meno di marzapane
una piccola dose di fondente di zucchero
crema al burro per lo zuccotto più piccolo
400 ml panna montata zuccherata
coloranti alimentari
un fiocco
farina di cocco

Prendere gli stampi da zuccotto, uno più grande ed un’altro più piccolo. (io quello piccolo non lo avevo ed ho usato uno scolapasta). li ho foderati con la pellicola trasparente e ho iniziato a mettere le fettine di pan di spagna. Poi ho bagnato con un mix di rum e amaretto di Saronno.

torta a papera

ho messo parte di crema pasticcera aromatizzata con marsala a cui ho aggiunto un po di polvere di cacao (per far contenta la mamma  )..uno strato di pan di spagna e un altro ancora di crema

torta a papera1

fino a ricoprirla completamente con l’ultimo strato di pan di spagna..e poi fasciata bene con la pellicola trasparente, coperta con un piatto a cui sopra ho messo un peso

torta a papera2

stessa operazione con lo zuccotto piu piccolo dentro al quale pero ho messo la crema al burro al cacao
torta a papera4

ho preparato poi due vassoi che ho ben schiacciato e unito con un po di scotch, su cui poi ho messo due centrini.Ho lasciato tutta la notte gli zuccotti in frigo e il giorno dopo ho sformato
torta a papera5

ho poi ricoperto con panna zuccherata
torta a papera6

e coperto con le briciole di pan di spagna e poi disposto la polvere di cocco verde ai lati

torta a papera7

ho iniziato a decorare con il marzapane colorato di arancio (io ho messo doppia dose di giallo e una dose di rosso)..per il becco ho tenuto un po un pezzo di carta in mezzo in modo da farlo seccare tenendolo un po incurvato

torta a papera8

ho fatto gli occhietti con la pasta di zucchero e disposto al centro una gassa
torta a papera10

 

 

29 comments

  1. Lisa ha detto:

    Ho perso la vista a furia di vedere le tue ricette !!! Complimentoni, le torte decorate sono troppo belle, ti aggiungo agli amici di cucina !!

  2. aracoco ha detto:

    Benvenuta sul ns blog…torna spesso!

  3. barbara ha detto:

    Son senza parole,è bellissima!
    peccato che so già che non riuscirò mai a farla =((((
    complimenti davvero!!!
    tutto troppo buono =))

  4. sonia ha detto:

    wow….che meravigliaaa !

  5. mitica TC ha detto:

    che ccaruccia! brava Francesca

  6. patrizia ha detto:

    bellissimaaaaaaaaaa aiuto tra due giorni e il compleanno di mia figlia e vorrei fargli una sorpresa tutto ok ma la crema al burro non la so fare dammelaaaaaaaaaa

  7. Francesca ha detto:

    @ Patrizia: non è difficile e poi c’è il passo, passo…se hai problemi fammi sapere!

  8. claudia ha detto:

    nooooo bellissima la paperotta!!!

  9. alberta ha detto:

    Francesca buongiorno!
    Ti seguo sempre sul blog anche se non ti mando commenti … dovrei mandarti almeno un complimento al giorno!!!
    Ho in programma di provare la tua torta a papera e ho qualche domanda da farti:
    perché non hai fatto anche gli occhi di pasta di mandorle? c’è un motivo?
    cos’è la gassa?
    il cocco verde si trova in commercio o l’hai colorato tu?
    Grazie mille!
    Alberta

  10. Francesca ha detto:

    Alberta, grazie davvero!!!Dunque per gli occhi è meglio la Pdz in quanto è più bianca rispetto alla pasta di mandorle!
    Il cocco verde basta disporre del cocco in un piatto ed aggiungere un pò di colorante verde…

  11. irene ha detto:

    bellissima.. davvero! ma come si prepera la pasta di zucchero?

  12. Sara ha detto:

    Mamma mia quant’è carina!!!!! A seguire la tua spiegazione sembrerebbe anche semplice da comporre…se trovo il coraggio la provo. Comunque tantissimi complimeti perchè hai un blog stupendo!

  13. Francesca ha detto:

    Sara: grazie di cuore…un bacione!

  14. gabianella ha detto:

    è assolutamente spettacolare……..complimenti,sono verde dall,invidia.ciao.

  15. gabianella ha detto:

    è assolutamente spettacolare……..complimenti,sono verde dall,invidia.ciao.

  16. Francesca ha detto:

    *gabianella…prova!!!

  17. Branchietta ha detto:

    Che bella!!!!! :))) è quasi un peccato mangiarla!!! 🙂
    Complimentoni!! 🙂

  18. elvira ha detto:

    Francesca, ho fatto questa papera ed è stato un successone, a tutti dispiaceva tagliarla.Grazie per le belle ricette che ci offri.

  19. Denise ha detto:

    E’ stupenda!!! Adoro le papere… proverò a farla pomeriggio!!!!! ti farò sapere…

  20. elvira ha detto:

    Ho rifatto per la terza volta questa torta a papera,e devo dire che in prima persona,resto affascinata dal risultato di questa torta,è un successo per davvero,ed è anche molto buona.

  21. annamaria ha detto:

    la provero’ per il compleanno di mia nipote giulia,speriamo bene,a vederla è fantastica. poi vi faccio sapere come è venuta
    saluti a tutte le amiche
    annamaria

  22. Francesca ha detto:

    Annamaria: mi farai sapere?

  23. VALENTINA ha detto:

    COMPLIMENTI E’ BELLISSIMA,MA DI CHE DIAMETRO SONO I 2 STAMPI ?
    X IL MARZAPANE LO TROVO IN COMMERCIO O LO DEVO PREPARARE ?

  24. anna ha detto:

    Fra la papera nonl avevo ,ai vista e uno spettacolo ,cosa dici potrei anche preparare questa ,per il compleanno delle bimbe sai che gioia ,mi dici solo il diametro dei stampi . alla prossima

  25. VadoPazzaPerIlRiso ha detto:

    Oddiooooo!!
    me lo devo “segnare”!! Come minimo lo “pretenderò” da parte della mia mammina, per i miei 32 anni! XD
    Lei è l’addetta ai dolci, io al resto!!
    ahahahahahahahah

  26. lully ha detto:

    È stupenda!!!Complimenti,per questo capolavoro!!!!!!!

  27. paola ha detto:

    complimenti per i tuoi consigli ne faro’ tesoro!!! sono appassionata tutto quello che riguarda la pastcceria sopratutto le torte da decorare con la pasta di zucchero ti prego consigliami sempre!!! grazie

  28. Francesca ha detto:

    @Paola: per quel che sono in grado di consigliare lo farò sempre. Un caro saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.