Sushi…un pò di notizie!!

Il sushi è una preparazione a base di riso accompagnato da alghe, pesce o verdure.

Nel V secolo è nato come metodo di conservazione. Il pesce si faceva fermentare avvolto nel riso e dal sale. Nel corso degli anni la tecnica è cambiata grazie all’introduzione dell’aceto di riso.

I primi bocconcini di sushi, aromatizzati all’aceto, con sopra fettine di pesce crudo,  risalgono all’inizio dell’ottocento, quando Yahei Hanaya li servì ai suoi banchetti.

In Giappone, il sushi,  si può gustare nei bar oppure per strada.

Questa specialità si è ormai diffusa un po’ ovunque soprattutto nei Paesi occidentali.

La preparazione di questo piatto, è un’arte vera e propria, insegnata da un maestro anziano di sushi: shokunin che trasmette al proprio allievo tutte le tecniche di preparazione. Tra gli attrezzi da avere per la preparazione ci sono:

  • l’hangiri, che non è altro che la vaschetta di legno dove si fa riposare il riso.
  • Un coltello affilato
  • Stuoia di bambù per arrotolare

Gli ingredienti sono:

  • Kome, riso giapponese dai chicchi piccoli e tondeggianti;
  • Alga nori;
  • Wasabi
  • Aceto di riso.
  • Pesce fresco.

Il pesce dev’essere molto fresco e, soprattutto abbattuto, ossia congelato alla giusta temperatura tra i 20° e 30° per almeno 24 – 48 ore. Questo metodo consente di uccidere il parassita “anisakis”, che può annidarsi nel pesce e che se ingerito può procurare gravi disturbi all’intestino.

Prepararlo in casa dà grande soddisfazione, ma ormai potete anche ordinarlo da commercianti di fiducia e gustarlo in tutta tranquillità a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *