Pasticciotti leccesi

I pasticiotti leccesi sono il simbolo del Salento. Dolce semplice fatto di pochi ingredienti.

E’ un dolce da gustare in qualsiasi momento della giornata. Uno scrigno di pasta frolla che racchiude una golosa crema pasticcera al limone. Potete arricchire i pasticciotti con all’interno delle amarene sciroppate oppure aggiungendo della nutella.

Se non avete possibilità di gustarlo direttamente nel Salento vi invito a farli in casa.

In poco tempo potrete preparare queste delizie,

Gustateli tiepidi, una vera goduria.

 

pasticciotti leccesi

500 gr farina per dolci Molino Golia
250 gr strutto (io ho messo burro)
250 gr zucchero
3 uova intere
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
la buccia di un limone bio

Per la crema (cliccate sul link)

Nella ciotola dell’impastatrice versate la farina ed aggiungete il burro freddo a pezzetti.

Azionate la macchina e lavorate fino ad ottenere un impasto sbriciolato. A questo punto unite lo zucchero, le uova leggermente sbattute, il limone grattugiato ed il lievito.

Lavorate velocemente, riunite il composto e fate riposare in frigo per almeno sessanta minuti.

Nel frattempo preparate la crema.

pasta frolla crema pasticcera

Prendete le formine imburratele ed infarinatele.
Prendete un pò di frolla, stendetela con il mattarello e foderate gli stampini.

 

frolla stesa frolla nelle formine

Riempite con la crema e chiudete con uno strato sottile di frolla.

frolla nelle formine formazione pasticciotto

Spennellate la superficie con un rosso d’uovo e cuocete in forno caldo alla temperatura di 180° per circa venti minuti.

Una volta tiepidi spolverate con lo zucchero a velo…

pasticciotti leccesi pasticciotti

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *