Crème caramel o latte portoghese

Il crème caramel, o latte alla portoghese, è un dolce al cucchiaio che viene servito come dessert.

La sua ricetta risale all’antica Roma. Si tratta di una  crema delicata alla vaniglia ed avvolta da uno strato di morbido caramello.

Può essere preparato in porzioni monodose oppure in un unico stampo.

Per la sua buona riuscita sono però necessari ingredienti di ottima qualità e freschi: Latte o panna, uova, zucchero e bacca di vaniglia.

Il crème caramel è ottimo da servire ad un fine pasto o anche a merenda.

500 ml di latte intero o panna
2 tuorli
3 uova intere
120 g di zucchero semolato
1 bacca di vaniglia

PER IL CARAMELLO
150 g di zucchero semolato
2 cucchiai di acqua
1 cucchiaino di succo di limone filtrato

Versate il latte in una pentola dai bordi alti insieme alla bacca di vaniglia incisa nel senso di lunghezza. Portate quasi all’ebollizione e spegnete la fiamma. Coprite con un coperchio e lasciate riposare per almeno quindici/venti minuti.

Intanto preparate il catamello: In un pentolino dal fondo spesso versate lo zucchero semolato, l’acqua ed il succo del limone. Fate cuocere a fiamma bassa, senza mescolare, ma avendo cura di muovere il pentolino fino a quando diventerà di colore ambrato.

Preriscaldate il forno a 150°.

Versate immediatamente il caramello negli stampi monoporzione oppure nello stampo grande.

Lavorate leggermente le uova con lo zucchero, cercando di evitare di incamerare aria.

Versate il latte tiepido, avendo cura di filtrare con un colino a maglie fitte. Mescolate di continuo fino ad ottenere un composto liscio.

Con l’aiuto di un mestolo, versate il composto negli appositi stampini filtrando nuovamente.

Prendete una teglia e sistemate dentro uno strofinaccio. Distribuite dentro gli stampi e poi riempite a metà con acqua fredda.
Cuocete per circa novanta minuti, controllando spesso l’acqua per evitare che raggiunga il bollore.
Il crème caramel sarà pronto quando si sarà rappreso pur risultando ancora mordido.
Sfornate e fate raffreddare a temperatura ambiente. Poi trasferite nel frigo e lasciate riposare per almeno tre ore.
Prima di servire con la lama di un coltello passate lungo il bordo e capovolgete su un piattino per dolci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *