Archive for Dolci delle feste

Biscotti di natale alla cannella

biscotti alla cannella7.jpg

Se preparerete questi biscottini sentirete davvero l’aria di Natale….la casa sarà pervasa da questo profumo inebriante di cannella…

350 g farina 00
200 g burro
3 uova intere + 1 tuorlo
80 g di fecola di patate
mezza bustina di lievito per dolci
150 g di zucchero vanigliato
la buccia grattugiata di un limone
2 cucchiaini di cannella in polvere

inoltre
zucchero a velo + 1 cucchiaino di cannella in polvere

Disponete la farina a fontana e unite il burro. Iniziate a lavorare fino a quando il composto risulterà sbriciolato. Unite  i restanti ingredienti e amalgamate velocemente. Raccogliete a palla e fate risposare in frigo per almeno trenta minuti.

Successivamente dividete il composto il due parti e tirate delle sfoglie alte 1 cm.

Con l’aiuto delle formine ricavate i biscotti. Disponete sulla placca del forno coperta da carta oleata e cuocetre a 160° per circa 20 minuti o cmq fino a quando risulteranno leggermente dorati.

Una volta freddi cospargete con lo zucchero vanigliato aromatizzato alla cannella……

biscotti alla cannella3.jpg

Bon Bon di carnevale

bon bon

Ricetta fornita da Francesca Altamura

250 ml di acqua
1 pizzico di sale
1/2 stecca di vaniglia
1 cucchiaio da tavola di liquore all’arancia
la buccia di un’arancia grattugiata
25 g di burro
12,5 g di zucchero
125 g farina 00
3 uova

Inoltre

zucchero semolato
olio per friggere

» Read more

Brezeln del Giovedì Santo

brezeln.jpg
I Brezeln un tempo si preparavano durante la Quaresima. Erano una sorta di offerta che serviva a scongiurare l’influsso degli spiriti maligni e allontanare il brutto tempo e le malattie.
I “Brezeln del giovedì Santo”, infatti venivano preparati prima di pasqua e si dovevano servire come buon augurio per tutto l’anno.

Per la pasta
500 g farina
25 g lievito di birra
40 g zucchero
un bicchiere di latte tiepido
un pizzico di sale
70 g di sugna
farina per stendere la pasta
1 bicchiere di acqua tiepida
un cucchiaino di sale
un cucchiaio di sale grosso per cospargere

 

Prendete qualche cucchiaio di farina e spezzettatevi dentro il lievito. Aggiungete un cucchiaino di zucchero, un pò di latte e un pò di farina e formate un panetto. Fate lievitare in un luogo caldo per 15 minuti. Poi riprendete il panetto di pasta aggiungendovi il resto dello zucchero e del latte, il sale, la sugna ammorbidita a fiocchetti, e tutta la farina. Fate una pasta morbida ma ben soda, e continuate a lavorarla finchè non si staccherà dalle pareti dell’impastatrice. Lasciatela riposare per altri 30 minuti in un luogo tiepido. Con le mani infarinate prendete dei pezzi di pasta e formate dei rotolini lunghi 40 cm e dello sepssore di un dito mignolo e incrociateli a forma di brezeln. Disponeteli su una teglia unta, spruzzateli con l’acqua salata e cospargeteli moderatamente di sale grosso.
Mettete la teglia nel forno caldo sul ripiano centrale. fate cuocere per 30 minuti a 220°. Durante la cottura spruzzate ancora un paio di volte i brezeln con acqua salata, perchè diventino ben croccanti. Tolti dal forno, lasciateli raffreddare un pò su una gratella.

brezeln_1.jpg

Cannaricoli

Ieri sera rientrando a casa per le strade si sentiva il tipico odore che pervade le strade in questo periodo…l’odore del fritto.

A Natale non c’è una sola famiglia che non si cimenta nella preparazione dei dolcetti tipici: cannaricoli o turdilli, scalilli, vissinelli oltre alla giugiulena o torrone di semi di sesamo.

Mia madre ha sempre tenuto moltissimo alle tradizioni e le ha tramandate anche a noi figlie…

La ricetta di oggi è stata preparata da lei…

La mia mamma per me non è una “mamma”, ma la mia amica, la mia migliore confidente, complice…insomma lei è unica!

» Read more

Cartellate

cartellate con zucchero

Le cartellate sono dolci tipici Pugliesi che si preparano durante le festività del Natale. Il significato culturale delle cartellate: secondo la tradizione, queste striscioline di pasta arrotolate rappresenterebbero  le fasce con cui fu avvolto Gesù nel presepe.

1 k g farina per dolci Molino Golia
200 ml di olio di oliva
200 ml di succo di arance
200 ml Vino bianco
la scorza grattugiata di 2 arance e 1 limone
2 bustine di pane angeli
1 pizzico di cannella
1 pizzico di sale
1 pizzico di zucchero
olio di oliva per la cottura.

Per la finitura:
zucchero al velo.

» Read more

« Older Entries