Drink: Giulietta degli spiriti

Drink: Giulietta degli spiriti (ispirato a: ‘Giulietta degli Spiriti‘ di Federico Fellini, 1965)
BARTENDER: Valeria Bassetti

INGREDIENTI:

30 ml Amaro Formidabile
15 ml Fifty Pounds London Dry Gin
3 spoon sciroppo di amarena
Violette disidratate commestibili Flower Power

Bicchiere: coppa

Drink: Giulietta degli spiriti ispitato a federico fellini
PREPARAZIONE
Mescolare gentilmente nel mixing glass gli ingredienti senza ghiaccio, aggiungere una scorza di limone biologico non trattato, abbondante ghiaccio e, con l’aiuto di un barspoon, raffreddare tutti gli ingredienti per almeno la durata di un sospiro. Forse due. Versare, filtrando in una coppa, possibilmente sottile, raffreddandola prima e svuotandola dei ricordi. Ricoprire la superficie del drink con un sottile e profumato strato di violette edibili Flower Power, prodotte da Sister’s Lab. 

» Read more

Il ragù di cinghiale – ricetta straordinaria

Il ragù di cinghiale è uno dei sapori autentici della cucina toscana. Il suo gusto intenso, conquisterà i palati più robusti per il suo retrogusto selvatico.

Si sposa benissimo con la pasta fatta in casa.

La ricetta richiede un po’ di tempo in quanto la carne deve prima marinare in un recipiente con gli odori coperta dal vino per almeno 12 ore o meglio ancora per una giornata intera e poi il sugo va cotto lentamente.

ragù di cinghiale

Per macerare la carne

1 kg di polpa di cinghiale
2 carote
1 costa di sedano
1 cipolla
2 spicchi di aglio in camicia
10 bacche di ginepro
4 foglie di alloro
1 l di vino corposo (io ho usato un Chianti) 

Per la cottura
un giro d’olio extra vergine d’oliva
1 cipolla grande
un mazzetto di prezzemolo
due foglie di alloro
pepe nero q.b.
500 ml di passata di pomodoro
sale q.b.

» Read more

Dario Brunori emergente cantautore cosentino

Dario Brunori, in arte Brunori sas, è un cantautore di grande successo, nato a Cosenza il 28 settembre 1977.

Sin da bambino appassionato di musica. Laureato in Economia e Commercio, ma il suo sogno è sempre stato di realizzarsi nel mondo della musica.

» Read more

Torta con farina di castagne, cioccolato ed uvetta

La farina di castagne viene chiamata anche farina dolce. Si ricava dall’essiccatura delle castagne e successiva macinatura. Si produce principalmente nelle zone di montagna.

 

La torta con la farina di castagne è un dolce umido e morbido. Ottimo per la prima colazione, a merenda oppure da gustare come dessert insieme al caffè dopo il pasto. L’abbinamento castagne-cioccolato-uvetta è davvero strepitoso.

Si prepara in pochissimo tempo.

Torta con farina di castagne, cioccolato ed uvettaesecuzione ricetta: facile
tempo di preparazione 10 – 15 minuti

tempo di cottura 35-40 minuti
porzioni 8/10
forno: 180° preriscaldato

Ingredienti:

3 uova a temperatura ambiente
180 g di zucchero semolato
80 ml di olio di semi di girasole
250 g di farina di castagne
35 g di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
1 bicchiere di latte intero
80 g di cioccolato fondente
70 g di uvetta
zucchero a velo » Read more

Torta rustica alle mele ed uva sultanina

La torta di mele si associa molto spesso all’autunno.

Questa torta rustica alle mele ed uva sultanina ha tanti pregi tra cui:

  • Morbidezza;
  • golosita;
  • semplicità

Per gli ingredienti usati porta a ricordare lo strudel.

E’ una torta dall’ interno umido e buona da gustare in qualsiasi momento della giornata.
Vi invito a provare questa ricetta e poi scrivetemi…

Buona giornata a tutti.

 

Preparazione: 20 minuti
cottura: 45 minuti in forno preriscaldato
difficoltà: bassa
porzioni: 10 -12 persone

900  g di mele gialle
320 g di farina per dolci (Molino Golia)
3 uova grandi o 4 medie
180 g di zucchero
140 g di burro
buccia di un limone
70 g di latte intero
140 g di uvetta
2 cucchiai di rum o strega
1 pizzico abbondante di cannella
1 bustina di lievito per dolci
qualche cucchiaio di zucchero di canna per la superficie
succo di mezzo limone

» Read more

« Older Entries